Super User

Super User

Pagina 3 di 8

Al Vescovo di Noto

Al Sindaco di Noto

Al Sindaco di Avola

Al Sindaco di Canicattini Bagni

Al Sindaco di Palazzolo

Al Sindaco di Siracusa

In merito a tutte le iniziative che si svolgeranno durante il periodo natalizio nell' Area Attrezzata Martin Pescatore, sita in contrada Manghisi all'interno della Riserva Naturale Orientata della Cava Grande del Cassibile, ci preme portare alla Vostra conoscenza  che tale struttura è stata realizzata in violazione delle norme di tutela ambientale e del regolamento della Riserva Naturale Orientata Cavagrande del Cassibile.

Infatti, a seguito di un’attenta e scrupolosa attività di accertamento, il Corpo Forestale ha contestato diverse violazioni e sanzionato il titolare dell’area attrezzata e lo ha deferito all’Autorità Giudiziaria.

Ci preme informarVi inoltre  che, a causa delle violazioni accertate,   è stato revocato al titolare dell'Area Attrezzata  il "protocollo d'intesa"  con l'Assessorato Regionale Territorio e Ambiente, grazie al quale aveva ricevuto dei finanziamenti Regionali per la realizzazione di tutta l'area attrezzata con annesso fabbricato.

Le motivazioni della revoca  sono diverse e gravi, poichè vanno dallo scempio ambientale compiuto nel momento della realizzazione della struttura, fino alla "privatizzazione" di tutta la parte della Riserva, ricadente anche nell'Area demaniale della zona, con istallazione di cancelli e reti metalliche che ne impediscono il passaggio e la libera fruizione.

Siamo stupiti quindi  nell'aver appreso dai depliants pubblicitari e dal sito del "Martin Pescatore", che le attività che avranno luogo nell'Area, durante queste festività natalizie, abbiano il patrocinio delle Vostre Amministrazioni e che il 23 Dicembre vi sarà celebrata la Santa Messa da parte del Vescovo Mons. Staglianò.

Ci dispiacerebbe che il Vostro Patrocinio o la Vostra presenza all'interno della struttura, in totale Vostra buona fede, fosse strumentalizzata e utilizzata dal propretario per finalità che nulla hanno a che fare con la natura e il significato, civile e religioso, dei vostri atti.

Cogliamo l'occasione di porgerVi i nostri Auguri di Buon Natale.

Le Associazioni Ambientaliste e Culturali:

Ass. Cult. SCIAMI

NOTOAMBIENTE

PAESAGGIO E' FUTURO

CASE SPARSE  dell’AGRO NETINO                                                                                                                                                                                                                                                                          

ENTE FAUNA SICILIANA

ASS.ACQUANUVENA

NATURA SICULA

CAI SIRACUSA

LEGAMBIENTE SIRACUSA

 

Noto 12/12/2013

COMUNICATO STAMPA

Conferenza – dibattito “Mar Mediterraneo: Migranti e Diritti Umani” del 29.11.2013

 L’Associazione Acquanuvena ONLUS, in partenariato con la Rete delle Associazioni Locali (AIDO, AFI, Superabili, Società dell'Allegria, UISP) è tornata ad occuparsi lo scorso venerdì 29 novembre, presso il Salone Paolo VI, del tema dei migranti, dopo che aveva già affrontato il medesimo  tema – ma sotto l’aspetto dell’integrazione e dei diritti negati -  nel corso dell’incontro del 27 settembre 2013.

In questa occasione, invece, si è parlato del fenomeno migratorio analizzando il momento del “viaggio” dei profughi dai Paesi del Nord- Africa e del Medio – Oriente verso le coste Italiane e, Siciliane in particolar modo, cercando di capire quali sono le azioni positive che gli Stati dell’Unione Europea sono chiamati ad applicare alla luce degli obblighi che discendono dalla Convenzione Europea dei diritti dell’Uomo del 1950 e dal Patto sui diritti Civili e Politici del 1966.

 L’incontro, peraltro accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Siracusa ai fini della formazione professionale della categoria, è stato introdotto dal Dott. Corrado Gisarella, già componente dello Sportello Unico per l’Immigrazione della Prefettura di Reggio Emilia, ed ha avuto quale principale relatore il Dott. Jean Paul Pierini – Ufficiale Commissario della Marina Militare Italiana – esperto in tematiche di diritto internazionale ed autore di numerose pubblicazioni giuridiche. 

 Il Dott. Pierini, infatti, ha tracciato un articolato excursus normativo e giurisprudenziale in ordine alle competenze e alle obbligazioni cui sono tenuti gli Stati rivieraschi che recuperano nelle acque internazionali i protagonisti dei cosiddetti viaggi della speranza: profughi provenienti dalle più cruente zone di guerra dell’Africa centrale e settentrionale, e da ultimo, anche dalla Siria. D’altra parte, originari di questa disastrata regione erano i profughi sbarcati lungo la spiaggia “Tremoli”  agli inizi dello scorso settembre.

 Le conclusioni sono state tracciate da Don Maurizio Novello – vicario foraneo e parroco della Chiesa di San Giovanni Battista - che partendo proprio dall’esperienza dell’accoglienza dei profughi siriani giunti ad Avola, ha evidenziato le difficoltà legali e soprattutto burocratiche della sistemazione di queste persone, invitando, infine, i presenti a porre in essere azioni concrete di aiuto e supporto a queste popolazioni.

migranti

 

 

Venerdì 29 Novembre

Incontro con il Dott. Jean Paul Pierini, esperto di Diritto Internazionale.

In rete con le Associazioni Avolesi  ( AIDO, AFI, Superabili, Società dell'Allegria,UISP)faremo questo incontro presso il Salone Paolo VI, della Parrocchia S. Giovanni.

Il dott. Pierini affronterà il tema relativo al protocollo internazionale previsto per la Marina Italiana, nel momento in cui incontra una nave con dei migranti.

Questo anno è il secondo incontro che facciamo sull'immigrazione, per indicare l'importanzache ha in questo momento non solo per la nostra regione, ma per tutti i paesi che si affaccianonel Mediterraneo.

 

Acquanuvena Conferenza immigrazione 01

Parco delle Rimembranze 17/03/2013

Colazione equo solidale

Come ogni anno festeggiamo l'arrivo della primavera al Parco delle Rimembranze (nei pressi della stazione ffss).
Il parco ci aspetta per vedere lo stato di salute delle nostre piantine aromatiche.
Un gruppo di volontari si occuperà di ripulire, zappettare e innafiare il viale delle aromatiche, mentre sarà preparata la colazione con degustazione di prodotti equosolidali.
Non mancheranno le uova pasquali e l'artigianato etnico degli amici del Bangladesh.
Giochi di gruppo per i bambini.

 

colazione equo solidale

 

 

Info: Carmelo Sgandurra

Avola 07/01/2013

Comunicato stampa



Ieri, domenica 6 Gennaio, si è svolto a Niscemi il "No Muos Trekking" organizzato da associazioni escursioniste-ambientaliste di diverse province siciliane. L'evento ha visto la partecipazione di circa 500 persone provenienti da tutta la Sicilia che si sono incontrate a Niscemi per ribadire, attraverso una passeggiata naturalistica all'interno della R.N.O. Sughereta di Niscemi, il loro no all'installazione del MUOS . Il percorso ha avuto inizio dallo stadio comunale di Niscemi e si è svolto in direzione del presidio permanente No Muos di Contrada Ulmo, dove è avvenuta una prima sosta ristoro. Da lì si è proseguito verso il cuore della sughereta attraverso luoghi di forte interesse naturalistico purtroppo feriti dalla presenza invasiva di enormi antenne e recinzioni chilometriche che delimitano la vastissima area di pertinenza della stazione radio della Marina Militare USA. 
Il lungo serpentone di gente che in maniera pacifica ha portato una presenza significativa all'interno della riserva, ha raggiunto il promontorio antistante i lavori di realizzazione del Muos, potendo osservare così lo scempio ambientale in atto ai danni di un territorio già sventrato dai disboscamenti e dallo sbancamento per il posizionamento delle mega parabole di questo sistema di comunicazione satellitare.
Dopo la pausa pranzo si è proseguito verso Contrada Pisciotto passando dalla monumentale e plurisecolare quercia mosaico dove il No Muos Trekking si è concluso.
La lunghezza del percorso è stata di circa 10 Km, il tempo di percorrenza di circa 6 ore.
Un grande cammino condiviso per la pace, la salvaguardia del nostro territorio e la difesa della salute di noi tutti. Un appuntamento che ha visto la partecipazione di centinaia di persone tra le quali giovani, anziani, famiglie e bambini. Un modo altro per manifestare il dissenso civile a un utilizzo barbaro del nostro territorio contrapposto a uno sviluppo sostenibile attento a proteggere e valorizzare le ricchezze naturali della Sicilia, nel rispetto della salute e del futuro dei suoi abitanti.
Cinquecento persone in cammino per Niscemi, per la Sicilia, per tutti noi.

 

                      Muos trekking Muos trekking 1

 

 

Pagina 3 di 8

La Storia

L’Associazione Acquanuvena (“arcobaleno” nel dialetto locale) è stata costituita ad Avola nel 1989, dopo un decennio di impegno come gruppo locale del movimento per la pace, con lo scopo di svolgere attività di : educazione ambientale, impegno per la pace, rispetto dei diritti civili ed umani.

Leggi tutto

Contatti:

Presidente: Corrado Gisarella
Tel.: 3383118918
Email: corrado.gisarella@virgilio.it

Vice Presidente: Francesco Campisi
Tel.: 3479058353
Email: campisifrancesco@live.com;

Tesoriera: Rita Rametta
Tel.: 3346663638
Email:
ritarametta@gmail.com;

Segreteria
Email:
segreteria@acquanuvena.it

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito. Continuando ad utilizzare questo sito web, si stanno dando il consenso al cookie utilizzato. More details…